Trekking al Monte Subasio: da Assisi alla Croce di Sasso Piano

Si tratta di un itinerario abbastanza impegnativo, classificato di livello Escursionistico, ma che ripagherà la vostra fatica regalandovi paesaggi e viste mozzafiato.

  • Luogo di Partenza: Assisi
  • Tempo di percorrenza: 4 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Lunghezza: 10,6 km
Si parte dalla Rocca Minore di Assisi (detta anche Rocchicchiola o Cassero di Sant’Antonio) e si prende il sentiero n. 50, un’ampia strada sterrata in salita che dopo circa due km vi condurrà alla fonte di San Rufino. Questo percorso termina poco dopo in una strada asfaltata, della quale dovrete percorrere un breve tratto fino ad arrivare al meraviglioso Eremo delle Carceri.

Qui potrete fermarvi per una visita al sito, per poi continuare percorrendo il sentiero n. 60 che inizia su strada asfaltata; sulla sinistra, dovrete imboccare un sentiero in salita che vi permetterà di raggiungere la Croce di Sasso Piano. Una volta giunti quassù, potrete godere di una vista spettacolare sulla vallata e sulla città di Assisi. Pensate, nei giorni di assenza di foschia la vostra visuale si aprirà per decine e decine di km da nord a sud!

Se vorrete completare la salita verso la vetta del monte Subasio, caratterizzata un ampio prato sommitale, dovrete continuare il sentiero n. 50. Per fare ritorno ad Assisi, effettuate lo stesso percorso a ritroso, passando sempre per l’Eremo delle Carceri. Per gli appassionati di speleologia, si segnalano la grotta del Subasio e i pozzi di Vallonica e del Rimboschimento.

Ulteriori informazioni: Parks.it