Frantoi Aperti

L’olio umbro è il protagonista assoluto del mese di novembre, quando Frantoi Aperti con i suoi 5 week end dedicati all’extravergine propone degustazioni, passeggiate, convegni e musica.

Al centro della manifestazione, ovviamente i Frantoi e le loro iniziative: degustazioni di olio appena franto, accompagnate da vino e pane bruscato, incontri con i produttori e possibilità di assistere ai processi di lavorazione delle olive.

L’ulivo trova un ambiente ideale nel cuore verde d’Italia, grazie alle condizioni climatiche che consentono una maturazione del frutto molto lenta e ai terreni in collina, particolarmente permeabili, che lasciano penetrare le radici della pianta in profondità.

La raccolta delle olive avviene all’inizio della maturazione e, principalmente, con il metodo della “brucatura” (la raccolta a mano).
Le olive vengono subito inoltrate al frantoio, con l’estrazione a freddo dell’olio.

Tutti i week end di novembre, con l'inizio di Frantoi Aperti, sono dedicati a degustazioni, concerti, giochi, fattorie didattiche, trekking e passeggiate a cavallo, con un servizio di navette gratuite che unisce le città aderenti all’iniziativa ai principali frantoi.

 

  • umbria_1

All’interno di Frantoi Aperti si svolge, ad Assisi,  UNTO (Unesco Natura Territorio Olio), evento che punta a valorizzare il patrimonio storico e culturale della città serafica legandolo alle eccellenze tipiche del territorio.
Proprio Assisi è una delle zone di produzione dell’extravergine “Colli Assisi-Spoleto”, Dop riservata all’olio ottenuto con una composizione di varietà che prevede Moraiolo pari ad almeno il 60%, Frantoio e Leccino per un massimo del 30%. Si tratta di un olio dall’aroma fruttato intenso e dal sapore gradevolmente piccante, che ben si adatta alla carne, ai legumi e ai cereali.

Nell’attesa di gustarvi anche voi una bruschetta con l’olio extravergine di oliva Dop Umbria, godetevi questo video che racconta in breve lo spirito di Frantoi Aperti.